giovedì 28 febbraio 2008

Arte contemporanea

Già alcuni giorni fa vi abbiamo mostrato i ritratti del noto artista Luis realizzati da Alessio Fortunato. Qui sotto ve ne proponiamo degli altri, certi che vi piaceranno.

mercoledì 27 febbraio 2008

Continuano a parlare di lei

In realtà l'articolo a cui conduce il link è abbastanza vecchio, ma noi del Train de Vie l'abbiamo scovato solo adesso. Il blog da cui proviene è tutto dedicato ai vampiri (e in particolare ai fumetti sui vampiri), e benché l'autore sembri parlare bene un po' di tutto, ci fa comunque piacere che elogi anche noi. L'articolo si riferisce ovviamente al primo volume di Maisha, e lo trovate qui.

Train de Vie
- dal 1939 -

martedì 26 febbraio 2008

Il secondo volume!

L'illustrazione ve l'avevamo già mostrata nella sezione dedicata alle pubblicazioni, ma finalmente abbiamo disponibile la versione definitiva, proprio come apparirà sul volume. Ieri il tipografo ha stampato il tutto, giusto in tempo per la presentazione del fine settimana (ricordiamo per i più distratti: a Mantova Comics dal 29 febbraio al 2 marzo). Il secondo episodio uscirà dunque puntuale, e sarà presentato con una conferenza che avrà luogo domenica 2 marzo alle 13 e alla quale parteciperanno gli autori Francesco Matteuzzi, Fabiano Ambu, Michela da Sacco e Marco Turini, assieme all'editore Mario Taccolini.

lunedì 25 febbraio 2008

Un uomo e la sua maschera

Lo conoscerete meglio nel secondo volume di Maisha (che sarà presentato in anteprima a Mantova Comics nei giorni 29 febbraio, 1 e 2 marzo), ma intanto ve lo presentiamo. Si tratta di Luis, noto pittore le cui opere sono spesso oggetto di discussione da parte della critica. Quelli che vi mostriamo sono alcuni schizzi realizzati dal famoso incisore Alessio Fortunato alla fine del 2006, quando conobbe Luis a una rassegna artistica di Norimberga in cui erano esposte le opere di entrambi.
Solo per i clienti del Train de Vie, Luis cala la maschera e mostra il proprio volto, rinunciando per un attimo a quell'aura di mistero che lo accompagna fin dall'inizio della sua carriera.


lunedì 18 febbraio 2008

Giuseppe Liotti e Vlad Tepes

Cosa c'entra il signore di Valacchia, passato alla storia per aver ispirato la figura del più famoso vampiro della letteratura, con l'enfant prodige (enfant nemmeno poi tanto, ma prodige di sicuro) del fumetto italiano? Il feroce "impalatore" con uno degli esordienti più scafati del 2007? C'entra, di sicuro qualcosa c'entra... Già dalle pagine di anteprima del post precedente qualcosa si intravedeva, ma qui sotto vi proponiamo gli studi realizzati dal Liotti per i suoi ritratti del simpatico Vlad, che vedrete nella loro completezza nel secondo volume di Maisha.

martedì 12 febbraio 2008

Secondo volume in arrivo

In realtà per il secondo volume c'è da aspettare ancora un poco, ma siamo certi di farvi cosa gradita presentando una piccola anteprima. Si inizia con le tavole di Alessio Fortunato, e in particolare con le prime due tavole del volume:

Si continua con il secondo disegnatore dell'albo, Fabiano Ambu, già visto all'opera sul primo volume e qui alle prese con una sequenza ambientata a Varsavia nel 1939:

Per chiudere, presentiamo qui la new entry dello staff, Giuseppe Liotti, nelle cui tavole si può riconoscere il celebre Vlad Tepes:


- Train de Vie: il miglior locale di Varsavia, aperto ogni sera fino a tarda notte -

mercoledì 6 febbraio 2008

Alessandro Poli al Train de Vie

Il nostro personale è oggi particolarmente orgoglioso di presentarvi questo nuovo omaggio realizzato da un amico che fa spesso capolino al Train de Vie. Si tratta di Alessandro Poli, che ha deciso di ritrarre la nostra Maisha in una posa davvero particolare e... sanguigna. Un ritratto che ci piace molto, anche se la proprietaria di questo locale continua ad affermare di non riconoscervisi più di tanto. Ma nonostante questo ha deciso di esporlo proprio all'ingresso del locale, e se verrete a trovarci avrete modi di ammirarlo di persona.
Train de vie
- dal 1939 -
Varsavia

lunedì 4 febbraio 2008

Un altro assaggio

Quando tutti noi pensavamo che due omaggi fossero abbastanza, è intervenuta la nostra proprietaria in persona a farci cambiare idea. E' solo a Maisha, che potrete trovare tutte le sere dietro il bancone del Train de Vie, che si deve questo nuovo assaggio gratuito del primo volume della serie. I disegni sono di Fabiano Ambu, speriamo che gradirete.